High Hopes-Eestreme speranze

Oltre l’orizzonte del luogo  in cui abbiamo vissuto da giovani,  in un mondo di magneti e miracoli,  i nostri pensieri vagavano costantemente e senza confini  il suono della campana della discordia era iniziato  per la lunga strada e giù dalla strada rialzata  s’incontreranno ancora lì, vicino al taglio?  c’era una banda discontinua che seguiva i nostri passi  correndo prima che … Continua a leggere

Passaggio

Il tempio rimane distrutto. Nell’ora della dispersione i canali sommessi descrivono occhi o traiettorie da muro a muro. Bianchissimi. Qualche goccia divisa tra i bicchieri per farne silenzi. Abbiamo visto graffi sui denti, cumuli di mani per fermare mulini, fino a quando i corvi calarono dai tetti. A bocca aperta.        

Pensieri

Pensa, finisce un giorno, tutto. Finisce. L’edera si libera dal muro, il sangue dal corpo. Fuori cento animali pronti a far finta di nulla. Agguato al niente, poveri progetti infiniti, orgogli così traditi dandosi a un corpo per caso, rimorsi. Morditi le mani poi fatti medicare. Cane. Nuovo secolo dei lumi. Sottoterra. Credevano, più di noi, credevano che uomo è … Continua a leggere

La confusione degli anni (racconto aperto)

La confusione degli anni (Racconto aperto) No, non mi potrò salvare da quell’accusa, la peggiore, la più infamante che mi sia mai stata rivolta e non è per la mia coscienza, sai, certamente no, so di essere a posto, non avrei mai fatto un’azione simile, mi ripugna soltanto il pensiero, il fatto è che mi sento sporco per il costume … Continua a leggere

Cancion para la luna – Canzone per la Luna, Lorca

Blanca tortuga luna dormida, ¡qué lentamente caminas! Cerrando un párpado de sombra, miras qual arqueológica pupila. Que quizá sea… (Satán es tuerto) una reliquia. Viva lección para anarquistas. Jehová acostumbra sembrar su finca con ojos muertos y cabecitas de sus contrarias milicias. Gobierna rígido la faz divina con su turbante de niebla fría, poniendo dulces astros sin vida al rubio … Continua a leggere